Russian
English
English
French
Français
Spanish
Español
German
Deutsch
Italian
Italiano
Portuguese
Português

Kazakh
Ққ
Chinese
中文
Arabic
ﺔﻴﺑﺮﻌﻟا
Mongolian
M
Vietnamese
Tiếng Việt
Moldavian
Moldov
Romanian
Română
Türkçe
Türkçe

          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
25 26 27 28 29 30


Grande successo del Festival "Russia-Italia. Attraverso i secoli" a Roma

09.12.2013 10:39

Dal 29 novembre all'8 dicembre 2013 si è svolto a Roma il Festival dell'arte russa "Russia-Italia. Attraverso i secoli" che è stato definito dal Ministro della Cultura della Federazione Russa Vladimir Medinsky come "una solida tradizione della collaborazione russo-italiana nell'ambito culturale". La cerimonia inaugurale al Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma è stata aperta con la proiezione del film "Il Prete" del regista Vladimir Khotinenko.

Il Festival è stato organizzato dai Ministeri della Cultura e degli Affari Esteri della Federazione Russa, dalla Fondazione russa della cultura, dalla Direzione dei Programmi Internazionali, dalla Fondazione Yeltsin e dalla rappresentanza di Rossotrudnicestvo, in collaborazione con l'Ambasciata della Federazione Russa in Italia, il Comune di Roma e la Casa delle Letterature romana.

Hanno rivolto il saluto inaugurale ai partecipanti del Festival il Direttore di Rossotrudnicestvo Konstantin Kossacev, il rappresentante speciale del Presidente della Federazione Russa per la cooperazione culturale internazionale Mikhail Shvydkoy, l'Ambasciatore della Federazione Russa in Italia Serghey Razov, il Presidente della Fondazione della Cultura della Federazione Russa Nikita Mikhalkov.

Nell'ambito del Festival il Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma ha ospitato due proiezioni speciali: il 30 novembre è stato mostrato il film "La leggenda numero 17" di Nikolay Lebedev ed il 1 dicembre una serie di cartoni animati "Le fiabe del vecchio pianoforte".

Il 4 dicembre alla "Casa Russa" è stata allestita la mostra "Le immagini sacre incise su corteccia di betulla" - unica nel suo genere - che rappresenta una collezione di icone creata dall'artigiana Olga Kirina. Nella stessa giornata è stato mostrato inoltre il film di Pavel Chukhray "Autista per Vera".

Tra gli ospiti speciali che hanno partecipato agli eventi del Centro Russo di Scienza e Cultura possiamo nominare la Direttrice della Direzione dei Programmi Internazionali Tatiana Shumova, la Vicedirettrice Irina Borissova, i registi Vladimir Khotinenko e Pavel Chukhrai, l'Ambasciatore della Federazione Russa presso la Santa Sede Aleksandr Avdeev.

Il 6 dicembre presso il Teatro della Residenza dell'Ambasciatore della Federazione Russa in Villa Abamelek si è tenuta la serata di gala dedicata alla cerimonia di consegna del Premio Letterario Internazionale "Russia-Italia. Attraverso i secoli", distribuito annualmente per la migliore traduzione di una opera letteraria russa in lingua italiana. Il Premio principale è stato consegnato dal critico letterario, traduttore ed accademico italiano, lo slavista Vittorio Strada.

Hanno partecipato alle iniziative del Festival "Russia-Italia. Attraverso i secoli" il cinema Farnese e la chiesa ortodossa russa di Santa Caterina Martire e la basilica Santa Maria degli Angeli.

http://ita.rs.gov.ru/it/node/2943

Ricerca
Ricerca Avanzata


Importante
Riferimenti
FAQ
Nuovo
© 2011-2013 Ministero dellEducazione e della Scienza della Federazione Russa
Utilizzando i materiali del sito, fare il riferimento al sito Leducazione in Russia per i cittadini stranieri e notifica dellamministratore e` obbligatoria