Russian
English
English
French
Français
Spanish
Español
German
Deutsch
Italian
Italiano
Portuguese
Português

Kazakh
Ққ
Chinese
中文
Arabic
ﺔﻴﺑﺮﻌﻟا
Mongolian
M
Vietnamese
Tiếng Việt
Moldavian
Moldov
Romanian
Română
Türkçe
Türkçe

  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31


100 anni di Bruno PONTECORVO festeggiati al CRSC a Roma

24.09.2013 12:42

Il 24 settembre nel Centro russo di scienza e cultura (CRSC) a Roma s'è svolta la tavola rotonda dedicata al Centennio di nascita di Bruno Pontecorvo, Accademico dell'Accademia Russa delle Scienze, uno dei Dirigenti dell'Istituto Unificato per la Ricerca Nucleare (JINR) a Dubna, insignito di vari premi nazionali con altissime onorificenze di Stato.

Gil Pontecorvo (dottore di ricerca in fisica e matematica al JINR in Dubna, figlio di Bruno), Eugenio Tabet (professore all'Università dell'Aquila, nipote) hanno notato che il nome del famoso scienziato simbolizza una nuova pagina nella fisica delle piccole patricelle tracciando una direzione principale in ricerca nucleare contemporanea.

Allievo di Enrico Fermi e Federico Joliot Curie, avendo lavorato nei più importanti laboratori degli USA, Gran Bretagna e Canada, Bruno avanzò alcune ipotesi scientifiche che saranno approfondite e sistemate nel corso delle sue ricerche fondamentali in Dubna dopo 1955. Gli studi applicate eseguite dai fisici americani e inglesi alla base di queste idee risulteranno in premi Nobel.

Il punto significato dell'evento è stata una teleconferenza con Ludovico Pontecorvo, nipote e discepolo di Bruno, dirigente per progetti del Centro Europeo di Ricerca Nucleare (Svizzera), che ha approfondito una portata attuale e futura dell'eredità del grande uomo per le scienze mondiali.

Maria Adele e Simone Pontecorvo, esponenti della cultura italiana, hanno parlato dell'intenso ruolo pubblico di Bruno, sostenitore delle idee umanistiche, quelle della pace e dell'equità.

http://ita.rs.gov.ru/it/node/2705

Ricerca
Ricerca Avanzata


Importante
Riferimenti
FAQ
Nuovo
© 2011-2013 Ministero dellEducazione e della Scienza della Federazione Russa
Utilizzando i materiali del sito, fare il riferimento al sito Leducazione in Russia per i cittadini stranieri e notifica dellamministratore e` obbligatoria