Russian
English
English
French
Français
Spanish
Español
German
Deutsch
Italian
Italiano
Portuguese
Português

Kazakh
Ққ
Chinese
中文
Arabic
ﺔﻴﺑﺮﻌﻟا
Mongolian
M
Vietnamese
Tiếng Việt
Moldavian
Moldov
Romanian
Română
Türkçe
Türkçe

  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31


Il mosaico russo-italiano 45

11.06.2013 13:08

Adesso il mosaico russo-italiano, plurietnico, goloso e luminoso.

C'era una volta sulla sponda sinistra del Volga un popolo chiamato mari, in russo anche "ceremisy" (da qui "i ceremissi" in italiano). Visse qui dal V secolo, poi fece parte dell'Orda d'oro e nel XVI secolo insieme al Khan di Kazan combatte' contro Ivan IV. Nel 1552 l'assedio di Kazan ebbe fine e per celebrare questa vittoria Ivan IV costrui' in Piazza Rossa la chiesa che tutti conosciamo come Cattedrale di San Basilio.

Ma torniamo ai mari che questo fine settimana festeggiano la chiusura della semina con il festival popolare "Aga-Pajrem", che significa "Festa del solco". Sotto il sole prodigo che risplende nell'infinita' azzurra del cielo e circondati da mille profumi degli alberi in fiore i mari si riuniscono per ballare e cantare, ovviamente canti popolari in lingua mari, con l'accompagnamento degli strumenti etnici come tumyr e scijaltysci. In programma anche gare equestre di abilita' e di bravura. Forse per bruciare calorie. Infatti, a tavola e' impossibile rinunciare ai buonissimi blini e tanta pasticceria, ed anche pietanze tipiche come tagliatelle in brodo di pesce, agnolotti con patate, nonche' rape con mele e panna acida.

Dopo questa cena abbondante tutti a fare una passeggiata, e noi studieremo la geografia del Festival "Teatri della Russia per il Caucaso settentrionale" che dal 7 al 17 giugno tocchera' i maggiori capoluoghi di questa terra multietnica. La kermesse lanciata dal Teatro delle nazioni di Mosca, e' iniziata a Piatigorsk, capitale delle acque minerali della Russia meridionale, con "Il ballo in maschere" di Lermontov. Tra l'altro, proprio a Piatigorsk Lermontov fu ucciso in duello nel 1841. L'imperatore Nicola I, che pochi anni prima l'aveva esiliato nel Caucaso, cosi' annuncio' : "Signori, e' giunta la notizia che chi poteva prendere il posto di Pusckin, e' stato ucciso".

In parallelo a Piatigorsk e' in corso il Festival delle citta' d'arte della Russia che propone 13 spettacoli fra cui sara' scelto quello che sara' portato a Mosca.

Adesso a Kostroma, che si prepara alle celebrazioni dei 400 anni della Casa Romanov. Questo fine settimana pero' ricorda Pusckin con una manifestazione che unisce in cartellone esibizioni equestri, master class di danza storica, una serata del teatro delle marionette e una presentazione della Biblioteca scentifica di Kostroma. Tutto si svolge nel vilaggio Vasilevo, a poca distanza dalla tenuta di uno zio del poeta e dalla strada che porta il nome di Ivan Susanin.

Anche la regione di Brjansk si dedica alle serate poetiche, in omaggio a Fedor Tiutcev, poeta, diplomatico e traduttore (inizio' all'eta' di 13 anni con le Odi di Orazio). Con il consenso dell'imperatore Nicola I, si impegno' a migliorare l'immagine della Russia in Occidente, anche vietando la diffusione nel paese del Manifesto del Partito comunista.

Nel suo villaggio natio, Ovstiug, nel suo 210 anniversario, sara' assegnato il premio "Il cammino della Russia" .

Ed ora spostiamoci nell'enclave piu' occidentale della Russia che l'8 giugno festeggia la Giornata dei fari. A Kaliningrad che ha dato il via alla mostra fotografica "Fari di tutto il mondo", si trova uno dei piu' antichi fari della Russia, costruito nel 1813. Da oggi una targa testimoniera' che esso fa parte del patrimonio navale nazionale.

Con l'auspicio di seguire sempre il faro giusto ci salutiamo.

Alla prossima. E' stata con voi Anna Gromova.

http://italian.ruvr.ru

Ricerca
Ricerca Avanzata


Importante
Riferimenti
FAQ
Nuovo
© 2011-2013 Ministero dellEducazione e della Scienza della Federazione Russa
Utilizzando i materiali del sito, fare il riferimento al sito Leducazione in Russia per i cittadini stranieri e notifica dellamministratore e` obbligatoria