Russian
English
English
French
Français
Spanish
Español
German
Deutsch
Italian
Italiano
Portuguese
Português

Kazakh
Ққ
Chinese
中文
Arabic
ﺔﻴﺑﺮﻌﻟا
Mongolian
M
Vietnamese
Tiếng Việt
Moldavian
Moldov
Romanian
Română
Türkçe
Türkçe

    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 22 23 24 25 26
27 28 29 30


Un'offerta musicale a Nikolaj Petrov

15.04.2013 20:33

Il 15 Aprile l'Armeria - tesoro del Cremlino di Mosca riapre i suoi battenti per il Festival internazionale "Cremlino musicale". Quest'anno è dedicato al 70 anniversario della nascita del pianista di spicco russo, fondatore della manifestazione Nikolaj Petrov.

In onore della data celebrativa e in ricordo del musicista in Russia sono stati organizzati non pochi concerti. È uscita l'edizione celebrativa in cui è ricordato nelle memorie di musicisti di punta del XX secolo. È stata pubblicata anche l'Antologia delle registrazioni di Nikolaj Petrov - 7 dischi con brani musicali riferiti a vari generi e periodi. Gli interessi del pianista erano veramente sconfinati: della loro cerchia faceva parte anche la pedagogia. Ricorda Alexandr Ghindin, che si esibì in duetto con Petrov per dieci anni:

Sapeva insegnare senza dovere insegnare. Trasmetteva in tal modo l'essenza di una musica, cosa che si può trasmettere solo a livello dell'intuizione, dei sentimenti.

Nikolaj Petrov godeva di un immenso prestigio come uno dei personaggi più coraggiosi, onesti ed incorruttibili. In particolare, egli condannava il protezionismo che in alcuni casi domina ai concorsi musicali. In fondo, Nikolaj Petrov realizzava il festival annuale nell'Armeria del Cremlino di Mosca sperando di promuovere i giovani interpeti di talento di vari paesi, non segnalati ai concorsi. Tutti coloro in cui ravvisava musicisti potenzialmente di talento vivace e versatile hanno partecipato ai suoi festival al Cremlino,- ha confermato nella sua intervista a "La Voce della Russia" Larisa Petrova, vedova del pianista.

Tutti i concerti dell'attuale Festival si svolgono con la partecipazione degli interpreti che Nikolaj Petrov voleva vedere alla manifestazione. Non avrei osato inventare da sola nessun concerto. Ora invitiamo un nuovo direttore artistico - Dmitry Kogan, di cui Nikolaj Petrov fu la guida spirituale.

Il noto violinista Dmitry Kogan ci ha detto che gli è capitato di partecipare alla metà dei festival "Cremlino musicale".

Sicuramente, simili sedi di grande portata storica generano particolare ispirazione. Infatti, nell'Armeria si respira un'atmosfera assolutamente inconfondibile. Ci si trova vicino al pubblico cui si può trasmettere di cuore in cuore le proprie emozioni e i suoni.

Dmitry Kogan ora, dopo la morte di Nikolaj Petrov, si sente in dovere di promuovere ulteriormente in tutti i modi il Festival "Cremlino musicale".

http://italian.ruvr.ru/2013_04_15

Ricerca
Ricerca Avanzata


Importante
Riferimenti
FAQ
Nuovo
© 2011-2013 Ministero dellEducazione e della Scienza della Federazione Russa
Utilizzando i materiali del sito, fare il riferimento al sito Leducazione in Russia per i cittadini stranieri e notifica dellamministratore e` obbligatoria