Russian
English
English
French
Français
Spanish
Español
German
Deutsch
Italian
Italiano
Portuguese
Português

Kazakh
Ққ
Chinese
中文
Arabic
ﺔﻴﺑﺮﻌﻟا
Mongolian
M
Vietnamese
Tiếng Việt
Moldavian
Moldov
Romanian
Română
Türkçe
Türkçe

  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31


Sintonizzarsi sulla lingua russa

07.11.2012 17:13
Le grandi emittenti radiofoniche internazionali stanno riducendo le trasmissioni in lingua russa, ma l'interesse per queste trasmissioni sta crescendo. Secondo i dati dell'ONU, il russo e' la terza lingua piu' diffusa del mondo.

E' parlato da circa 500 milioni di persone. In tutto il mondo gli entusiasti aprono radiostazioni che trasmettono in lingua russa. Lo confermano anche i giornalisti di vari paesi che partecipano al Secondo congresso internazionale delle emittenti di lingua russa che si sta svolgendo a Yalta, in Crimea.

In Australia i cittadini di origine russa sono circa 200 000. Si tratta prevalentemente di figli e nipoti delle persone che erano emigrate in Australia ancora nel XIX o XX secolo. La radio che trasmette in russo aiuta queste persone a conservare la loro cultura, compresa la conoscenza della madrelingua. In Australia le trasmissioni in lingua russa possono essere ascoltate sulle frequenze della SBS (Special Broadcasting Service) e dell'indipendente Radio Russa dell'Australia. Dice Boris Grace, direttore di Radio Russa dell'Australia.

La SBS ridurra' probabilmente le sue trasmissioni in lingua russa. In Australia arrivano sempre nuovi gruppi etnici e l'emittente statale deve trasmettere anche per questi gruppi. Noi siamo un'emittente indipendente, per cui il numero delle ore dipende soltanto dalle nostre disponibilita' finanziarie. I giovani di seconda e terza generazione hanno difficolta' a imparare il russo, ma i nonni e i genitori fanno tutto il possibile, affinche' la lingua non venga dimentica.

In Spagna nel passato trasmetteva in russo soltanto la statale Radio Exterior de España, ma da sei mesi in alcune grandi citta' spagnole vanno in onda le trasmissioni di una radio russa che informa gli ascoltatori non solo degli eventi politici, ma anche della vita della comunita' russa in Spagna. La nuova emittente non e' ancora in regola con la legge, ma e' gia' amata dagli ascoltatori. Dice Svetlana Demidova del servizio russo di Radio Exterior de España.

L'emittente russa che trasmette sulle onde corte a Valencia, Barcellona e Malaga e' una radio pirata. Non ha ancora ottenuto la licenza, ma la legge spagnola le consente di continuare a trasmettere per un altro po' di tempo. L'emittente puo' essere seguita anche nelle reti sociali, su Facebook e Twitter, ha i suoi followers. Credo che ci siano le premesse per cominciare a trasmettere in maniera legale.

Per i russi all'estero e' molto importante conservare la propria cultura e la propria lingua. La popolarita' delle stazioni che trasmettono in russo sta crescendo. E' da notare che buona parte di queste stazioni sono emittenti regionali: la gente vuole sentire non solo le notizie provenienti dalla lontata patria, ma anche le notizie della locale comunita' russa.

Il Secondo congresso internazionale delle emittenti di lingua russa viene svolto con la partecipazione del Ministero delle telecomunicazioni della Russia, del Fondo interstatale per la cooperazione umanitaria dei paesi CSI e dell'emittente "Voce della Russia".


http://italian.ruvr.ru
Ricerca
Ricerca Avanzata


Importante
Riferimenti
FAQ
Nuovo
© 2011-2013 Ministero dellEducazione e della Scienza della Federazione Russa
Utilizzando i materiali del sito, fare il riferimento al sito Leducazione in Russia per i cittadini stranieri e notifica dellamministratore e` obbligatoria