Russian
English
English
French
Français
Spanish
Español
German
Deutsch
Italian
Italiano
Portuguese
Português

Kazakh
Ққ
Chinese
中文
Arabic
ﺔﻴﺑﺮﻌﻟا
Mongolian
M
Vietnamese
Tiếng Việt
Moldavian
Moldov
Romanian
Română
Türkçe
Türkçe

1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27
29 30 31


CULTURA: INTESA SANPAOLO E SCALA IN RUSSIA PER RIAPERTURA BOLSHOI

10.11.2011 16:45
(ASCA) - Milano, 10 nov - Intesa Sanpaolo e il Teatro alla Scala festeggiano a Mosca la riapertura del teatro Bolshoi dopo sei anni di restauri. Per questa importante occasione e' stato sottoscritto tra la Scala e il Teatro moscovita un Protocollo d'intesa che prevede un intenso scambio culturale nel solco della tradizione sviluppata in oltre quarant'anni di collaborazione tra i due Teatri, che ha portato, a partire dal 1964, alla realizzazione di numerose tourne'e e scambi reciproci. Il Protocollo e' stato recepito anche nell'accordo di collaborazione sottoscritto tra il Governo Italiano e il Governo della Federazione Russa, sulla base di quanto previsto in materia di cooperazione culturale e di istruzione.

Il programma prevede il 12 novembre la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi, eseguita dall'Orchestra e dal Coro del Teatro alla Scala diretti da Daniel Barenboim; il 15,16 e 17 dicembre il balletto Excelsior di Luigi Manzotti, con il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala; il 20, 21 e 22 dicembre il (Balletto) Sogno di una notte di mezza estate di Balanchine, sulla musica di Felix Mendelsshon-Bartholdy, sempre eseguito dal Corpo di Ballo della Scala; e in conclusione, il 6, 8 e 10 settembre 2012 il Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart, spettacolo che nella regia di Robert Carsen inaugura il prossimo 7 dicembre la Stagione 2011-2012 della Scala, diretto da Daniel Barenboim.

La collaborazione, ormai decennale, tra Intesa Sanpaolo e il Teatro alla Scala rappresenta un riuscito connubio tra due grandi istituzioni capaci di esprimere, nei rispettivi ambiti, una vocazione nazionale e internazionale. E' una partnership che trova la sua origine e la sua caratterizzazione nel grande rispetto dei reciproci ruoli, ma anche nella costante ricerca di modalita' finalizzate a rendere la musica un patrimonio universale e ora anche utile per uno scopo di alto profilo civile, umanitario e sociale.

Questa collaborazione rientra in un vasto impegno della banca nel settore culturale e artistico, basato sulla convinzione che non possa esistere crescita economica senza una crescita civile e culturale.


http://www.asca.it/
Ricerca
Ricerca Avanzata


Importante
Riferimenti
FAQ
Nuovo
© 2011-2013 Ministero dellEducazione e della Scienza della Federazione Russa
Utilizzando i materiali del sito, fare il riferimento al sito Leducazione in Russia per i cittadini stranieri e notifica dellamministratore e` obbligatoria